Tutto quello che hai sempre voluto sapere sulla pasta
Piccolo mondo della cucina

Tutto quello che hai sempre voluto sapere sulla pasta

Curiosità e consigli per grandi e piccoli amanti della pasta

Cosa c'è di più versatile della pasta? Scopri con noi come distinguere i diversi formati e tutti i metodi per cuocere sempre la porzione giusta.

Formati di pasta: conchiglie, farfalle, cornetti e tanti altri

Quando si parla di formati, i gusti sono molto vari: c'è chi preferisce la pasta corta e chi lunga, chi predilige i formati spessi e chi la vuole invece piuttosto sottile. E poi ci sono i formati che richiamano forme particolari, quelli che riproducono l'alfabeto e innumerevoli altre varianti. Ma per cosa si distinguono?

Spaghetti e linguine: conditi con un sugo alla bolognese o alla napoletana, con una cremosa salsa alla panna o con il proprio pesto preferito, gli spaghetti sono di gran lunga il formato di pasta più amato. Le linguine sono molto simili, ma leggermente schiacciate. Con un po' di pratica anche i più piccoli riescono ad arrotolare spaghetti e linguine con la forchetta.

Pappardelle e tagliatelle: preferisci i formati più larghi? Prova le pappardelle! Con una larghezza di circa un centimetro, ben arrotolate a forma di nido al centro del piatto fanno un figurone. La tradizione le vuole abbinate a saporiti sughi di carne, ma sono ottime anche con il pesce e i frutti di mare. Le tagliatelle sono come le pappardelle, ma più sottili.

Cannelloni e lasagne: i cannelloni sono tubi di pasta piuttosto spessa, che puoi farcire come più ti piace insieme ai tuoi bambini. Poi sistemali in una pirofila, coprili di formaggio e cuocili in forno. A proposito di formaggio: un altro grande classico che lo vede protagonista sono le lasagne, sfoglie di pasta da sovrapporre alternando strati di sugo alla bolognese e besciamella. Cerchi una variante vegetariana? Che ne dici di una lasagna di verdure?

Maccheroni: corti e leggermente curvi, nella loro versione più piccola i maccheroni sono chiamati cornetti. Famosi soprattutto per ricette come i mac'n'cheese, sono squisiti con quasi tutte le salse e i pesti.

Ravioli e tortellini: i ravioli sono fagottini di pasta di forma solitamente quadrata che nascondono un ripieno di carne, formaggio, prosciutto o spinaci. Non vanno confusi con i tortellini, anch'essi ripieni ma dalla forma arrotondata. Di solito i tortellini vengono serviti con una salsa alla panna o in un brodo di pollo.

Fusilli: conosciuti anche come eliche, i bambini li adorano. Sono ottimi con una salsa delicata al pomodoro, ma la lunghezza di circa quattro centimetri li rende perfetti anche per le insalate di pasta. Sai che esistono anche i fusilli bucati?

Conchiglie e conchiglioni: come suggerisce il nome, conchiglie e conchiglioni richiamano nella forma gli involucri dei molluschi. Le prime sono piccole e vengono mangiate soprattutto in brodo o per arricchire le minestre di verdure. I conchiglioni, invece, sono più grandi e possono essere riempiti e cotti in forno come i cannelloni.

Farfalle: anche in questo caso il nome è un esplicito riferimento alla forma di questa varietà di pasta, ottenuta realizzando inizialmente un quadrato dai bordi a zig zag che viene poi stretto al centro. I bambini le amano per il loro aspetto divertente, gli adulti per l'ottimo abbinamento con una salsa alla panna o al burro e il salmone.

Non solo gialla: quanti colori può avere la pasta?

Se decidi di fare la pasta in casa, puoi dare libero sfogo alla fantasia: perché non provi con la pasta multicolore? Colorare la pasta senza utilizzare coloranti artificiali è più facile di quanto pensi. Per esempio, con gli spinaci freschi o surgelati la pasta si colora di verde, mentre il concentrato di pomodoro e le barbabietole le conferiscono una vivace tonalità di rosso. Se vuoi aggiungere alla tua pasta qualche puntino verde usa le erbe aromatiche tritate: il prezzemolo e il basilico sono perfetti. Il segreto dell'affascinante pasta nera è invece il nero di seppia, mentre con una purea di carote puoi colorare la tua pasta di arancione.

Le regole d'oro per la porzione giusta

Se viene servita come contorno, generalmente si considerano 50-75 grammi di pasta secca e 150 grammi di pasta fresca a persona. Per un primo, invece, occorre calcolare circa 100-125 grammi a testa di pasta secca e 190 grammi di pasta fresca. La pasta integrale è molto sostanziosa e rende sazi più velocemente e più a lungo, quindi se la usi puoi ridurre leggermente le porzioni. Per cuocere 100 grammi di pasta utilizza circa 1 litro d'acqua.

Sai perché i cucchiai di legno sono spesso bucati? Quando cuoci gli spaghetti, il buco ti serve a dosarli correttamente: la quantità di spaghetti che entrano nel buco è la porzione giusta per una persona.

Per i formati corti vale invece la regola delle manciate. Unisci le mani per formare una conca: la porzione giusta è quella che la conca riesce a contenere. Con questi semplici metodi puoi dosare anche la porzione adatta per i tuoi bambini evitando così gli sprechi.

Come si mangia la pasta

Non importa quale sia il formato: in tutti i casi occorre ridurre al minimo il rischio di sporcarsi! Per mangiare gli spaghetti in modo elegante ti occorrono un cucchiaio e una forchetta. Tagliarli con il coltello è vietato: solo i bambini possono farlo. Arrotola una piccola quantità di spaghetti attorno alla forchetta aiutandoti con il cucchiaio: avrai un boccone di pasta con la giusta dose di condimento e i tuoi vestiti saranno salvi. Per i formati di pasta corti, come i fusilli, basta la forchetta.

Related Tags

Ricette adatte

Consigli adatti

Contenuti adatti

Effettua il login!

Accedi subito a FOOBY con il tuo ID Supercard in modo semplice e veloce. Salva la lista della spesa su tutti gli apparecchi e scopri tutti gli altri vantaggi!

La ricetta è stata salvata con successo nella tua lista della spesa su myFOOBY.

Purtroppo si è verificato un errore. Il salvataggio della lista della spesa non è riuscito.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Rimuovere la ricetta?

Vuoi davvero rimuovere la ricetta dal ricettario attuale?

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Novità: non sai cosa cucinare? Swipe & Cook
ti suggerisce ricette in modo del tutto casuale.