10 regole per l’igiene in cucina
Piccolo mondo della cucina

10 regole per l’igiene in cucina

I consigli più importanti per tenere pulita la tua cucina

Cucinare è divertente! Ma la pulizia e l'igiene sono importanti anche in cucina. Con le nostre norme igieniche anche i più piccoli imparano ciò che è importante.

Regola 1: lavarsi le mani prima di cucinare

Prima di mettersi al lavoro in cucina, è assolutamente necessario lavarsi sempre accuratamente le mani. Questa regola è valida in generale, ma in particolar modo se si è stati da poco fuori. Infatti i luoghi pubblici, a causa del passaggio continuo di molte persone, sono terreno fertile per milioni di germi, che raccogliamo su di noi attraverso il contatto delle nostre mani. E certamente nessuno vuole avere questi germi nel proprio cibo. Anche chi ha animali domestici dovrebbe fare particolarmente attenzione a lavarsi le mani dopo averli accarezzati.

È buona norma anche lavarsi le mani di tanto in tanto mentre si cucina: per esempio dopo aver preparato carne o pollame e prima di passare al taglio delle verdure. Importante: per eliminare tutti i batteri è fondamentale lavare accuratamente le mani con il sapone, ricordandosi anche di pulire sotto le unghie, magari aiutandosi con una spazzola.

Regola 2: utilizzare taglieri diversi

Utilizza un tagliere per carne, pollame e pesce, e un altro per frutta e verdura. Questo è importante per evitare che i germi passino da un alimento all'altro. Farlo è semplicissimo: utilizza taglieri di vari colori, e coltelli differenti per i diversi alimenti. In questo modo sarà impossibile confondersi.

Regola 3: mantenere sempre puliti gli utensili da cucina e il piano di lavoro

Non appena hai finito di cucinare, tutti gli utensili da cucina devono essere lavati. Taglieri, cucchiai di legno e coltelli affilati che non si possono lavare in lavastoviglie, dovrebbero essere puliti immediatamente con acqua calda e detersivo, in quanto ciò facilita la rimozione dei residui. Tutto il resto può essere invece lavato tranquillamente in lavastoviglie. Dopodiché, basterà pulire il lavello e le superfici di lavoro: così la cucina tornerà a splendere.

Canovacci e spugne devono essere sostituiti regolarmente. Se sono lavabili, puoi metterli in lavatrice e riutilizzarli.

Regola 4: cucinare sempre accuratamente carne, pollame e pesce

È molto importante che la carne di maiale, la selvaggina e il pesce siano sempre cotti completamente, sia che si tratti di arrosto, di cottura al vapore o al forno. Si consiglia perciò di cuocere sempre la carne e il pesce per almeno 2 minuti, a una temperatura di almeno 70 gradi, in modo da uccidere tutti i germi. Anche perché sicuramente nessuno vorrebbe ritrovarsi una cotoletta di pollo mezza cruda nel piatto. Anche per quanto riguarda la carne macinata, la regola numero uno è: meglio troppo cotta che troppo poco.

Regola 5: fare attenzione a non interrompere la catena del freddo

Se si utilizzano alimenti che provengono dal banco frigo del supermercato e che non vengono consumati subito dopo l'acquisto, è indispensabile che vengano riposti al più presto nuovamente in frigo o in congelatore, ed evitare che si scongelino durante il trasporto. Per fare questo basta utilizzare una borsa termica, eventualmente con al suo interno qualche piastra eutettica (comunemente detta "ghiaccino" o "siberino"). Una volta a casa, metti subito il cibo in frigorifero o nel congelatore. Se i cibi surgelati si dovessero scongelare durante il trasporto, non congelarli di nuovo, ma mettili in frigorifero e assicurati di consumarli in tempi brevi.

Regola 6: conservare correttamente gli alimenti

Anche se molti alimenti si conservano a lungo in frigorifero, è comunque buona norma tenere sempre d'occhio la loro data di scadenza. Specialmente la carne, il pesce e gli alimenti la cui confezione è rimasta aperta da tempo, non devono essere assolutamente consumati dopo la loro data di scadenza.

È avanzato qualcosa? Nessun problema: lascia raffreddare la pietanza e solo successivamente mettila in frigorifero. Se conservati in un luogo fresco, i cibi cotti di solito rimangono freschi per qualche giorno.

Regola 7: scongelare in modo corretto

Quando la maggior parte degli alimenti viene scongelata, fuoriesce del liquido, che può contenere germi. Per questo motivo, è bene fare attenzione che il cibo non rimanga a lungo a contatto con questo liquido. Basterà lasciarlo scongelare nel lavandino, in modo che l'acqua possa defluire immediatamente. Oppure assicurati di asciugare regolarmente il liquido in eccesso con l'aiuto di una spugna o un panno da cucina.

Regola 8: niente ammalati in cucina

Quando qualcuno in casa è ammalato, dovrebbe astenersi dall’utilizzare per quanto possibile la cucina, in modo da evitare la trasmissione di germi ad altri membri della famiglia, usando il cibo come veicolo. Questo è particolarmente vero per i bambini, solitamente più distratti e maldestri degli adulti, specie se ammalati.

Regola 9: evitare di acquistare troppo cibo

A volte succede di non riuscire a consumare tutto il cibo che si è acquistato. Questo può accadere per vari motivi: magari siamo stati a cena fuori più spesso di quanto ci aspettassimo, oppure eravamo molto affamati quando siamo andati a fare la spesa e abbiamo esagerato con gli acquisti. Per evitare che questo accada di nuovo, pensa attentamente a ciò di cui hai bisogno prima di andare al supermercato: fai una lista della spesa e attieniti a quella. In questo modo eviterai di sprecare sia cibo che denaro.

Regola 10: liberati immediatamente dei parassiti

Le tarme del cibo possono manifestarsi anche nella cucina più pulita. Le confezioni di farina, di fiocchi d'avena o di pasta sono tra i loro nidi preferiti. Se dovessero comparire anche nella tua cucina, la regola d'igiene numero uno è: smaltire immediatamente gli alimenti interessati e ripulire accuratamente gli armadietti della cucina con una miscela di acqua e aceto.

Effettua il login!

Accedi subito a FOOBY con il tuo ID Supercard in modo semplice e veloce. Salva la lista della spesa su tutti gli apparecchi e scopri tutti gli altri vantaggi!

La ricetta è stata salvata con successo nella tua lista della spesa su myFOOBY.

Purtroppo si è verificato un errore. Il salvataggio della lista della spesa non è riuscito.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Rimuovere la ricetta?

Vuoi davvero rimuovere la ricetta dal ricettario attuale?

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Novità: non sai cosa cucinare? Swipe & Cook
ti suggerisce ricette in modo del tutto casuale.